Come sviluppare un Business Plan per il proprio Export

Premessa
Offrire un buon prodotto ad un prezzo competitivo non è più sufficiente per assicurarsi la vendita sul mercato estero. Diviene necessario comprendere come agire quando la concorrenza aggredisce i mercati, quando viviamo il mancato accordo con un partner, la clientela presenta delle lamentele o quando l’impresa sta vivendo uno stress finanziario. Costruire un piano preciso è la chiave per sviluppare efficaci rapporti con gli interlocutori esteri e realizzare l’obiettivo aziendale nelle migliori condizioni possibili: il business plan per il progetto d’internazionalizzazione è un efficace sistema di verifica delle potenzialità, presenti e future e deve costituirsi quale strumento compatto, coerente con i propri obiettivi e le risorse impiegate.
Obiettivo

Scopo del modulo è quello di creare le competenze per redigere ed utilizzare un Export Business Plan, necessario all’impresa per entrare nei mercati internazionali e, di conseguenza, adeguare al progetto d’internazionalizzazione risorse umane, prodotti, cultura, norme, procedure ed informazioni aziendali.

Descrizione contenuti

Il percorso formativo fornirà ai partecipanti una guida step-by-step, da seguire per sviluppare il processo di internazionalizzazione dei propri prodotti, servizi e della propria struttura.

Una volta terminata la scrittura del business plan, l’azienda sarà in grado di programmare azioni di vendita e sistemi di monitoraggio del proprio processo di internazionalizzazione verso i differenti mercati esteri.

La didattica privilegia un taglio applicativo e concreto, presentando strumenti e metodologie su misura per le PMI e al termine della giornata il docente sarà a disposizione per rispondere alle domande degli intervenuti e analizzare casi concreti da questi proposti.

Programma
  • Il business plan per l’internazionalizzazione: metodologie di redazione ed i suoi contenuti

  • Modelli, strumenti, strategie per l’arricchimento dei contenuti per disegnare il paradigma imprenditoriale dell’internazionalizzazione

  • Le idee, l’ambiente competitivo, la ricerca di mercato, l’ambiente interno, le scelte

  • Il piano di marketing internazionale, le diverse modalità d’esportazione e le connessioni con il business plan

  • Le risorse umane impegnate nel business plan

  • Metodi di attuazione del piano operativo frutto della redazione del business plan

  • Come ridefinire e ridisegnare la strategia aziendale in rapporto alla formulazione del business plan

  • Il monitoraggio della concorrenza ed i correttivi al business plan

  • Come e quando attuare le verifiche e la creazione delle check-lists del processo d’internazionalizzazione.

  • Esempi di costruzione di un business plan per il commercio estero.

Durata
Da un minimo di 32 ore ad un massimo di 48 ore, in funzione delle caratteristiche aziendali.
Richiedi maggiori informazioni