La qualità nel settore Automotive e la IAFT 16949:2016

Premessa
Il settore automobilistico richiede la massima efficienza di produzione legata ad una qualità di eccellenza per garantire produttività e competitività. Sulla base di tali esigenze i produttori del settore Automotive hanno strutturato la specifica tecnica IAFT 16949:2016 per garantire un reale Miglioramento Continuo non solo in termini di qualità ma anche di costante riduzione di costi e ottimizzazione dei processi.
Obiettivo

Qualificare il vostro personale nell’applicazione pratica degli strumenti del settore automotive ai vostri processi al fine di individuare le azioni di miglioramento.

Descrizione contenuti

Il corso non verte unicamente sui requisiti dell’ IAFT 16949:2016, bensì si focalizza, in aggiunta, su una serie di strumenti volti al Problem Solving, al fine di poter garantire un miglioramento continuo reale e non solo fittizio e non misurabile. Saranno affrontati durante il corso ed applicati a casi reali della vostra realtà tutti gli strumenti previsti dalla qualità totale al fine di fornire al personale non solo le nozioni ma anche la capacità autonoma di poterli applicare. Verranno affrontate e approfondite tematiche legate ai seguenti aspetti:

  • Gestione del laboratorio: in relazione alla ISO/IEC 17025 e ai sistemi di analisi statistica della capacità degli strumenti di misura 
  • Metodologia 5S: tecnica utilizzata per la razionalizzazione del lavoro, la valorizzazione di spazi all’interno e le attività di produzione.
  • FMEA - Failure Mode and Effect Analysis: Il principali strumento per individuare potenziali problemi a livello di prodotto e di processo permettendo in tal modo di attuare delle azioni preventive al fine di prevenire costi di realizzazione del prodotto e gestione del processo. 
  • Sistemi a prova di errore - POKA YOKA: I sistemi a prova di errore sono tutti quei sistemi che permettono di evitare il verificarsi di un errore da parte dei lavoratori.
  • Diagramma di Ishikawa: metodologia che permette di individuare le reali cause dei problemi con l'individuazione di reali azioni correttive.
  • Contabilità dei costi della qualità: Sviluppo di un modello per la contabilità dei costi suddividendola in Costi della Qualità e Costi della Non Qualità.
  • Controllo Statistico di Processo (SPC): che permette una riduzione dei controlli effettuati ed un aumento della qualità dei controlli effettuati garantendo una riduzione dei costi e delle risorse dedicate per i controlli di prodotto.
  • Production Part Approval Process (PPAP): Approvazione ed omologazione del processo Produttivo in relazione alle richieste del Cliente e del PPAP LevelII.
  • Run&Rate: Approfondimento delle metodologie di capacità produttiva del processo ai fini dell’omologazione dello stesso da parte del Cliente
  • Advanced Product Quality Planning (APQP): Analisi ed applicazione della pianificazione avanzata della qualità per l’industrializzazione dell’intero processo produttivo.

La durata del Corso è di 40-60 ore, nelle quali, in funzione delle eventuali criticità riscontrate nei processi aziendali, saranno proposte alcune applicazioni pratiche.

Programma

La qualità in azienda

  • L’evoluzione della Qualità in Azienda: Dalla qualità del prodotto al miglioramento dei processi;
  • L’approccio globale della Qualità;
  • Il nuovo approccio della IAFT 16949:2016.

Gli strumenti della qualità e come migliorare la produzione

  • Come raccogliere i dati in azienda;
  • I piani di campionamento;
  • I controlli in accettazione e il rapporto con i fornitori;
  • Il free pass e la sua gestione;
  • I controlli in process;
  • I controlli in post- process;
  • Metodologia 5S Ordine e Pulizia;
  • Process FMEA - Failure Mode and Effect Analysis;
  • Sistema a prova di Errore Poka-Yoka;
  • SPC - Controllo Statistico di Processo e la capacità di processo (Cp/Cpk);
  • La capacità di macchina (Cm/Cmk);
  • La capacità degli strumenti di misura (Cg/Cgk);
  • Production Part Approval Process (PPAP);
  • Run&Rate;
  • Advanced Product Quality Planning (APQP);
  • Le azioni correttive e preventive e lo strumento 8D;
  • Diagramma di Ishikawa;
  • Diagramma di Pareto;
  • Contabilità dei costi: Costi della Qualità e della non qualità;
  • Il controllo del rendimento globale di impianto (OEE);
  • Indicatori di processo.
Durata
40 - 60 ore
Richiedi maggiori informazioni