+ 2,5% fatturato e + 20% assunzioni: la competitività parte dal Know How dei dipendenti

 

Dipendenti più competenti per un’azienda più competitiva: è questo il trend, sviluppato e implementato da anni all’estero, che sta prendendo sempre più piede anche sul territorio nazionale.
Lo stesso Fondimpresa, baluardo dei Fondi Interprofessionali nazionali, crede così tanto alle potenzialità di questa strategia da aver stanziato a questo scopo la cifra ingente di 72 milioni di euro; questa somma, stanziata attraverso l’Avviso 1/2016 e poi aumentata a 101 milioni di euro, è stata destinata allo sviluppo della competitività aziendale attraverso azioni di formazione, coaching, learning week e assistenza, volte a incrementare e rafforzare le abilità interne.

Il vero valore di un’impresa si misura sul capitale umano che la compone? Certamente il suo successo parte dalla preparazione delle risorse in essa presenti, come evidenziato da un’indagine condotta da Federmeccanica e da diversi sindacati di settore.

Lo studio, focalizzato sul primo Avviso del Fondo dedicato alla competitività, relativo al periodo da marzo 2015 a marzo 2016, e  analizzato poi dal Sole 24 Ore, ha dato risultati chiari sul ruolo della formazione interna nel successo degli investimenti aziendali: le quasi 1000 aziende coinvolte, delle quali il 92% erano PMI, hanno potuto godere di un aumento del fatturato del 2,5% e di un conseguente 20% nuove assunzioni, grazie all’implementazione di processi innovativi attraverso la formazione del personale interno.
Le aree interessate da questo sviluppo sono state soprattutto la digitalizzazione dei processi aziendali, tanto l’innovazione organizzativa quanto quella tecnologica di prodotto e di processo, l’internazionalizzazione, l’e-commerce, i contratti di rete.
E’ comprensibile che risultati tanto positivi abbiano spinto il Fondo a riproporre l’opportunità l’anno successivo attraverso l’Avviso 1/2016, aumentandone il bacino economico.

Ergon Srl e Tecum Srl hanno aderito all’iniziativa presentando due Piani in Veneto e uno in Friuli Venezia Giulia, partecipando inoltre in qualità di partner ad un quarto in Lombardia. I Progetti, che contano già 168 aziende coinvolte e per i quali sono tuttora aperte le iscrizioni, hanno ricevuto il bollino verde ed il conseguente finanziamento di Fondimpresa.
La formazione e l’affiancamento, incentrati sulle tematiche dell'Industria 4.0, innovazione organizzativa, digitalizzazione e internazionalizzazione, daranno la possibilità agli aderenti di incentivare la produttività aziendale a costo 0: le risorse che finanzieranno interamente le attività provengono infatti dal CONTO DI SISTEMA di Fondimpresa, pertanto le aziende interessate saranno esonerate anche dagli anticipi dovuti nel caso di attività che coinvolgono il Conto formazione.

ADERISCI AI PIANI TERRITORIALI DELLA TUA REGIONE >>