Press Releases

Il Tecnologo alimentare in azienda: professionista poliedrico per affrontare i trend di un mercato in costante ascesa

Un export che nell’ultimo decennio è cresciuto a velocità doppia rispetto al totale delle esportazioni italiane, con un valore aumentato dell’83,8%, 1,2 miliardi di persone che nel mondo comprano ogni anno un prodotto a marchio italiano e 750 milioni di consumatori fidelizzati: questi i numeri dell’industria agroalimentare italiana. La buona reputazione della dieta mediterranea sfrutta poi il trend della crescente attenzione, soprattutto nel mondo occidentale, al binomio gusto&salute e, più in generale, ad aspetti inerenti la sicurezza e il benessere.

Formazione continua: corsi e allievi in aumento. Crescono le adesioni ai fondi interprofessionali

31 mila i piani formativi approvati nel 2014 e 2,6 milioni gli allievi che hanno partecipato alle attività educative: questi i dati che emergono dall’"XVI Rapporto sulla Formazione Continua in Italia", elaborato dall'Isfol per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.I piani approvati nel 2014 sono incrementati di 2 mila unità rispetto all’anno precedente, arrivando a coinvolgere oltre 59 mila imprese.

Aiutare le aziende a vendere all’estero: Export Manager e Internazionalizzazione d’impresa

Il commercio estero è oggi più che mai una necessità. Per tutte le imprese, di qualsiasi dimensione e settore, l’internazionalizzazione è la via obbligata per crescere e ipotizzare uno sviluppo continuativo. Di seguito vengono presentati  i servizi ErgonGroup di informazione, formazione ed assistenza ad hoc per abbracciare tutte le principali espressioni del fare impresa all’estero.

Il Sistema Qualità per individuare e gestire i rischi aziendali più a cuore all’imprenditore

Questo il tema del workshop “UNI EN ISO 9001:2015 – DAL DIRE AL FARE: LA QUALITA’ PIU’ UTILE ALLA TUA AZIENDA”, organizzato da ErgonGroup, con il supporto tecnico di IMQ. L'approccio metodologico ErgonGroup alla nuova edizione della ISO 9001 per una gestione aziendale nell’ottica del Risk based Thinking.

 

Pagine